Autobiografia scientifica.pdf

Autobiografia scientifica PDF

Aldo Rossi

Scritta nella forma intermittente e sinuosa della sequenza di annotazioni, questa autobiografia sembra rappresentare un percorso a ritroso rispetto a Larchitettura della città, libro-trattato, scritto negli anni sessanta, in cui Aldo Rossi definiva, con rigore rinascimentale, i principi della morfologia urbana. In questo libro regnano invece, in discreto disordine, ricordi di luoghi e cose abbandonate, frammenti di oggetti, forme, luci, gesti, sguardi, emergenze di letture, citazioni di testi e autori amati. Questa autobiografia dei progetti che si confonde con la storia personale svela ciò che sta alle spalle di unoriginale teoria dellarchitettura: la poetica di un grande autore, il percorso della sua educazione formale, che procede dallosservazione delle cose alla memoria delle cose. Ritornano, sospinti da un pensiero analogico e meditante, ostinato e ripetitivo, i concetti fondamentali intorno a cui si è sviluppata la ricerca di Aldo Rossi (lo spazio, il tempo, lenergia, la naturalezza, la morte) e, come unossessione, i motivi che, quasi moduli elementari, ricorrono a contrassegnare le sue diverse opere: il mercato, il teatro, la villa, la torre, il silos, il timpano, la banderuola... Lungo dieci anni, questo diario apre squarci biografici e poetici in un particolare percorso di evoluzione artistica, da allesposizione della teoria architettonica, nella sua genesi, il fascino e la bellezza di un racconto. Scritta nella forma intermittente e sinuosa della sequenza di annotazioni, questa autobiografia sembra rappresentare un percorso a ritroso rispetto a Larchitettura della città, librotrattato, scritto negli anni sessanta, in cui Aldo Rossi definiva, con rigore rinascimentale, i principi della morfologia urbana. In questo libro regnano invece, in discreto disordine, ricordi di luoghi e cose abbandonate, frammenti di oggetti, forme, luci, gesti, sguardi, emergenze di letture, citazioni di testi e autori amati. Questa autobiografia dei progetti che si confonde con la storia personale svela ciò che sta alle spalle di unoriginale teoria dellarchitettura: la poetica di un grande autore, il percorso della sua educazione formale, che procede dallosservazione delle cose alla memoria delle cose. Ritornano, sospinti da un pensiero analogico e meditante, ostinato e ripetitivo, i concetti fondamentali intorno a cui si è sviluppata la ricerca di Aldo Rossi (lo spazio, il tempo, lenergia, la naturalezza, la morte) e, come unossessione, i motivi che, quasi moduli elementari, ricorrono a contrassegnare le sue diverse opere: il mercato, il teatro, la villa, la torre, il silos, il timpano, la banderuola… Lungo dieci anni, questo prezioso diario apre squarci biografici e poetici in un particolare percorso di evoluzione artistica, dà allesposizione della teoria architettonica, nella sua genesi, il fascino e la bellezza di un racconto.

Albert Einstein – Autobiografia scientifica Bollati Boringhieri | Italian | EPUB | Pagine: 269 p., ill. | EAN: 9788833903620 | 2015 Invitato a parlare della propria vita per un volume celebrativo del suo settantesimo compleanno, Albert Einstein, sempre restio a ogni forma di pubblicità personale, invece di scrivere della sua esistenza privata scelse di rievocare gli sviluppi […] L‘autobiografia parla dei viaggi, delle impressioni e dei ricordi dell'autore mettendo in luce la sua influenza e grande personalità all'interno del mondo dell'architettura. IL CONCETTO DI ARCHITETTURA >> Aldo Rossi scrive "Autobiografia scientifica" richiamandosi all'omonima opera di Marx Plance.

5.94 MB Dimensione del file
8842815993 ISBN
Autobiografia scientifica.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.haydenfootball.co.uk o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Del resto la “Autobiografia scientifica” e il continuo lavoro intimistico de “I quaderni azzurri” dimostrano come il procedimento analogico sia l'idea fissa e il punto ... Je crois que le lieu et le temps sont la première condition de l'architecture, et donc la plus difficile [2][2]Aldo Rossi, Autobiografia scientifica, Pratiche Editrice, ….” ...

avatar
Mattio Mazio

Sentimos que algo de grande aconteceu, que Aldo Rossi abriu uma janela em branco para a visão. Foi capaz de se despojar quase inteiramente da ideologia. Per lui il riferimento pi importante era certamente L autobiografia scientifica di Max Planck. Planck, nel suo libro, risale alle scoperte della fisica moderna, ...

avatar
Noels Schulzzi

Note per un’autobiografia scientifica. By. Werther Albertazzi - 16 Gennaio 2020. 608. Il contributo dell’associazione Planimetrie Culturali alla diffusione delle pratiche di rigenerazione urbana diventa l’occasione per ricostruirne una breve genealogia con riferimento al …

avatar
Jason Statham

L'autobiografia scientifica di Aldo Rossi. Un'indagine critica tra scrittura e progetto di architettura on Amazon.com. *FREE* shipping on qualifying offers. Autobiografia scientifica (Italiano) Copertina flessibile – 16 luglio 2009. di ...

avatar
Jessica Kolhmann

15/07/2016 · Per Aldo Rossi il riferimento più importante è certamente “L’autobiografia scientifica” di Max Plance. In ogni artista, secondo lui, il principio della continuazione dell’energia si mescola con la ricerca della felicità. In architettura questa ricerca è legata al materiale e all’energia; senza questa osservazione non si possono comprendere le costruzioni.